La mia passione, il mio lavoro

Pensare che la danza sarebbe stata parte della mia vita, è stato un pensiero in me sempre presente.

Non ricordo un momento preciso in cui ho sentito che danzare sarebbe stato parte di me.

Lo è stato e basta.

Quando ero bambina ho desiderato essere una ballerina, di quelle che vedevo in televisione o a teatro, così magiche e luccicanti.

Crescendo, la scuola, le esperienze, le aspettative mie e di chi mi era vicino mi hanno allontanato da questa idea.

Ho fatto percorsi di vario tipo, diminuendo le lezioni di danza (senza mai smettere!) e iniziando il conservatorio di musica che mi ha assorbito moltissima energia e tempo.

Intanto però si manteneva intatta la voglia di non mollare, di continuare a danzare.

Fino a quando, libera dallo studio del liceo, ho frequentato l’accademia del Teatro Carcano di Milano, contemporaneamente all’università di Sociologia.

Un’esperienza indelebile, che sentivo che dovevo fare per non guardarmi indietro e non averci provato.

Ero grande, però, già troppo grande per fare la ballerina.

Nonostante questo, sono contenta ugualmente di quello che ho imparato e che mi ha arricchito, come sempre la danza riesce a fare in me.

La vita poi mi ha portata a fare la ricercatrice sociale, ad approfondire i miei studi universitari.

Ma la danza era lì, sempre.

Il mio rifugio, il mio respiro.

Poi è successo che la strada universitaria non andava più avanti, non aveva futuro.

E li, proprio in un momento di vita difficile per me, ho ascoltato le parole di mio padre che mi incitavano a provare ad insegnare danza.

Da lì le prime lezioni, gli studi, le coreografie, la danza vista da una prospettiva diversa.

Mi affascinava sempre, comunque, in modo nuovo.

Insegnare danza mi riempiva il cuore, mi metteva di fronte a dei miei nuovi limiti da superare, a nuove sfide.

Lo fa ancora, oggi, a distanza di quattro anni.

Che la danza diventasse il mio lavoro non so davvero quando è successo.

Credo solo che, quando si fa qualsiasi cosa con amore e passione vera, ci porta sempre lontano.

Inseguire i nostri sogni ci rende davvero felici e ci fa vivere la vita fino in fondo.

L’unica cosa che posso fare è danzare con passione ogni giorno.

Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook - Naturalmente Danza
  • Instagram - Naturalmente Danza

NADIA GIULIANO p.iva 03697560542     

 

© 2020 www.chiaridee.it